Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Dialogo di pace

· ​Per Kerry i colloqui a Ginevra possono continuare ·

l segretario di Stato americano, John Kerry, al termine della sua visita in Arabia Saudita dove ha incontrato il re Salman, ritiene che il dialogo indiretto a Ginevra tra il Governo siriano e l’opposizione, previsto da lunedì, «possa continuare». Le Nazioni Unite sotto la cui egida si svolgono i colloqui, attraverso di essi mirano a rinsaldare il cessate il fuoco in atto.

Una strada alla periferia di Homs  (Reuters)

Kerry ha poi annunciato per oggi un incontro tecnico tra Stati Uniti e Russia sulle violazioni della tregua in Siria. «Le nostre squadre di osservatori — ha detto il capo della diplomazia di Washington — incontreranno oggi quelle russe a Ginevra e Amman riguardo alle violazioni» della tregua, violazioni che, a suo dire, non devono impedire la ripresa, dei colloqui. Ieri — rivela l’Osservatorio siriano per i diritti umani — raid aerei hanno ucciso sette civili ad Aleppo. Si tratta della più importante violazione della tregua da quando è entrata in vigore il 27 febbraio scorso. Il livello di violenza in Siria, grazie alla tregua, è comunque diminuito dell’80, 90 per cento. E dunque si moltiplicano gli sforzi diplomatici per giungere a una soluzione positiva del conflitto siriano e dare una speranza alla martoriata popolazione. Il 2015 è stato, infatti, l’anno più tragico dall’inizio della guerra, e a farne le spese sono stati soprattutto i civili. È l’allarme diffuso ieri, nel quinto anniversario del conflitto, da 30 organismi firmatari tra cui Oxfam, Save the Children, Norwegian Refugee Council, Care International e organizzazioni della società civile siriana.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE