Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Democrazia
porta della pace

· Caritas Bangladesh sul dramma dei rohingya ·

Dhaka, 16. La Caritas del Bangladesh ha ottenuto il permesso dalle autorità di Dhaka per portare aiuti e sfamare i profughi musulmani rohingya rifugiati nel sud del Paese. «Con il sostegno di Caritas Internationalis — ha spiegato monsignor Gervas Rozario, vescovo di Rajshahi e presidente dell’ente caritativo in Bangladesh — abbiamo iniziato a distribuire cibo a settantamila persone e continueremo per i prossimi due mesi».

Nelle ultime settimane sul suolo bengalese sono entrate oltre cinquecentoventimila persone provenienti dal Myanmar. Scappano dalle violenze perpetrate dalle parti in conflitto. Tra di loro, non solo musulmani, ma anche tanti indù. Il governo bengalese, dopo aver aperto le frontiere, ha però sottolineato che gli sfollati resteranno nel paese solo fino al termine dell’emergenza, e in seguito dovranno fare ritorno ai luoghi d’origine.
Il vescovo Rozario ha riferito all’agenzia AsiaNews che i volontari di Caritas Bangladesh stanno collaborando con i funzionari del World Food Programme. Questi ultimi sono impegnati nella distribuzione capillare di riso, mentre l’organizzazione caritativa cattolica distribuisce legumi, zucchero, sale e olio. Inoltre, ogni giorno prepara pasti caldi per oltre diecimila famiglie, per un totale di quasi settantamila persone.

Così come aveva fatto qualche settimana fa il cardinale Patrick D’Rozario, arcivescovo di Dhaka, anche monsignor Rozario, che è vicepresidente della Conferenza episcopale del Bangladesh, ha visitato nei giorni scorsi altri campi profughi, come quello di Ukhiya, nel distretto di Cox’s Bazar

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE