Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dalle Ande ai Caraibi

· Sostegno del Papa alla colletta dell’episcopato statunitense per la Chiesa latinoamericana ·

«Uno straordinario segno di comunione e di solidarietà»: con queste parole Papa Francesco ha definito la Colletta per la Chiesa in America latina promossa dall’episcopato statunitense. In occasione del cinquantesimo anniversario della sua istituzione, il Pontefice ha inteso esprimere gratitudine e apprezzamento con un messaggio indirizzato all’arcivescovo di Louisville, Joseph Edward Kurtz, presidente della Conferenza episcopale degli Stati Uniti. Il documento, datato 3 ottobre, è stato diffuso dai presuli in occasione della plenaria in corso a Baltimora. 

«Ho visto in prima persona — rileva Papa Francesco — il bene che la generosità costante dei fedeli negli Stati Uniti ha compiuto in tutto il mondo e particolarmente in America latina. Attraverso il vostro sostegno, molte vite sono state toccate dalla Buona Novella dell’amore misericordioso di Cristo, specialmente i poveri».

Il Pontefice ricorda poi come «grazie alla visione di vescovi come i cardinali Richard Cushing e Humberto Medeiros, la Colletta per la Chiesa in America latina ha preso forma ed è cresciuta come mezzo eloquente per esprimere i vincoli di fede e carità che uniscono i cattolici negli Stati Uniti e i loro fratelli e sorelle nell’emisfero». Tanto che anche adesso, a cinquant’anni di distanza, «la Colletta rimane un mezzo prezioso per sostenere, in modo sia spirituale sia temporale, gli sforzi delle Chiese locali in America latina e nei Caraibi per proclamare il Vangelo e formare discepoli missionari permeati di zelo per la diffusione del Regno di Dio di giustizia, santità e pace». In tale prospettiva, il Pontefice sottolinea come, «dalle Ande ai Caraibi, l’impegno pastorale della Chiesa è stato sostenuto non soltanto dalle offerte dei fedeli negli Stati Uniti, ma anche dal crescente senso di comunione nato da questa condivisione di doni». Infatti, viene aggiunto, «momenti significativi nella vita della Chiesa in America latina e nei Caraibi, come la Conferenza di Medellín e la Conferenza di Aparecida, sono stati accompagnati dalle preghiere e dalla presenza incoraggiante della comunità cattolica negli Stati Uniti». Di qui l’auspicio che il tradizionale sostegno dell’episcopato statunitense alla Colletta «continuerà a dare ricchi frutti per la vita spirituale e la testimonianza evangelica della Chiesa in tutto l’emisfero».

Proprio in questa prospettiva, nel corso della plenaria il vescovo Eusebio L. Elizondo, ausiliare di Seattle e presidente della sottocommissione per la Chiesa in America latina, ha annunciato uno stanziamento aggiuntivo di 3,3 milioni di dollari, operativo dal gennaio 2016, per il sostegno alle attività pastorali.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

06 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE