Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

A contatto con la realtà

· All’università di Comillas un master di pastorale della famiglia ·

«L’esortazione apostolica Amoris laetitia presuppone un cambiamento nel paradigma della pastorale familiare». È questo il punto di partenza del nuovo master di Pastorale della famiglia che si tiene presso la Pontifica università di Comillas. Il suo direttore, Pablo Guerrero, è stato da poco nominato coordinatore dell’area famiglia per la Compagnia di Gesù in Spagna. Guerrero si avvale sia di san Tommaso sia di Lord Byron per illustrare il senso eminentemente pratico che ha voluto dare al nuovo master. Se l’Aquinate diceva che «alle cause ultime si giunge a partire dalla penultime», Lord Byron assicurava che «è facile morire per una donna: il difficile è vivere con lei». 

Marc Chagall  «La famille au coq bleu» (1955)

Anche lo sguardo della Chiesa sulla famiglia deve scendere «al quotidiano», afferma Guerrero. «Si tratta di vedere come possiamo contribuire a edificare famiglie con i loro problemi concreti, con la loro biografia concreta, consapevoli che edificare la famiglia è edificare la Chiesa, e non stiamo esagerando: la storia ci dimostra che le comunità cristiane possono sopravvivere senza sacerdoti, ma mai senza le famiglie». La formazione che offrirà il prossimo corso di Comillas, include aspetti come il “ciclo della coppia e della famiglia”, “la trasmissione e la celebrazione della fede nella famiglia”, la “famiglia di fronte alle avversità”, oltre a elementi di diritto canonico e di spiritualità matrimoniale. Guerrero ne ha anticipato alcuni temi in questa intervista comparsa sul settimanale «Alfa y Omega», a cura del suo direttore.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE