Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dal 21 al 27 febbraio gli esercizi spirituali in Vaticano

· Sospese le udienze, compresa quella generale di mercoledì 24 ·

Iniziano il 21 febbraio, prima domenica di Quaresima, nella cappella Redemptoris Mater in Vaticano, gli esercizi spirituali con la partecipazione di Benedetto XVI. Le meditazioni sono proposte quest'anno da don Enrico dal Covolo, sacerdote salesiano, sul tema «“Lezioni” di Dio e della Chiesa sulla vocazione sacerdotale».

Gli esercizi hanno il seguente svolgimento: domenica 21 febbraio, alle ore 18, esposizione eucaristica, celebrazione dei Vespri, meditazione, adorazione, benedizione eucaristica; nei giorni successivi, alle ore 9, celebrazione delle Lodi, meditazione; alle ore 10.15, celebrazione dell'Ora terza, meditazione; alle ore 17, meditazione; alle ore 17.45,  celebrazione dei Vespri, adorazione, benedizione eucaristica; sabato 27 febbraio, alle ore 9, celebrazione delle Lodi, meditazione conclusiva.

Diciassette in tutto le meditazioni. L'introduzione di domenica sera sarà sul tema «Dammi, o Signore, un cuore in ascolto» (cfr. 1 Re , 3, 9). Lunedì 22, festa della Cattedra di san Pietro, la giornata sarà dedicata alla preghiera per le vocazioni sacerdotali, con tre meditazioni: ancora sul metodo dei nostri esercizi: la lectio divina, ascoltando i padri della Chiesa; il primo atto delle storie bibliche di vocazione: la chiamata di Dio (cfr. 1 Re , 19, 1-21); primo «medaglione sacerdotale»: alcuni padri, fino a sant'Agostino. Martedì 23, memoria di san Policarpo e giornata di preghiera per i missionari, le tre meditazioni saranno: il secondo atto delle storie bibliche di vocazione: la risposta dell'uomo (cfr. Matteo , 7, 24-27); il terzo atto delle storie bibliche di vocazione: la chiamata e la risposta sono per la missione (cfr. Matteo , 18); secondo «medaglione sacerdotale»: il santo curato d'Ars. Mercoledì 24, giornata penitenziale, si rifletterà su: il quarto atto delle storie bibliche di vocazione: anche la tentazione, il dubbio, le resistenze fanno parte della nostra storia (cfr. Marco , 1-8); sempre peccatori e sempre perdonati (cfr. Luca , 7, 36-50 e Galati , 5, 1.13-25); terzo «medaglione sacerdotale»: il Curato di campagna di Georges Bernanos. Giovedì 25, giornata cristologica, i temi saranno: storie di vocazione dei primi discepoli (cfr. Giovanni , 1, 35-51); quinto «medaglione sacerdotale»: il venerabile servo di Dio don Giuseppe Quadrio, s.d.b. (1921-1963). Venerdì 26, giornata mariana, le meditazioni si incentreranno su: il Magnificat di Maria (cfr. Luca , 1, 46-55); il quinto atto delle storie bibliche di vocazione: la conferma di Dio. Il racconto dell'Annunciazione (cfr. Luca , 1, 26-38); sesto «medaglione sacerdotale»: il venerabile servo di Dio Giovanni Paolo II. Sabato 27, a conclusione degli esercizi, la meditazione sarà dedicata alla chiamata dei primi «diaconi» (cfr. Atti degli Apostoli , 6, 1-6).

Nella settimana degli esercizi spirituali vengono sospese tutte le udienze private e speciali, compresa l'udienza generale di mercoledì 24 febbraio.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE