Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Cuba
sulla strada per Emmaus

· Presentato dai vescovi il piano pastorale per il periodo 2014-2020 ·

«Sulla strada per Emmaus» è il titolo del piano pastorale della Chiesa cattolica cubana per il periodo 2014-2020, pubblicato dalla Conferenza episcopale. Concepito come un processo a spirale che parte dal primo annuncio del Vangelo, il piano presenta l’iniziazione cristiana in chiave di discepolato, cioè di persone che «apprendono la fede mentre vivono con il loro Maestro, Cristo».

Il piano pastorale assegna quindi priorità alla famiglia e alla comunità cristiana, chiamate a un continuo processo di conversione, per testimoniare quanto si vive in tutti gli ambienti e con tutti i protagonisti.

«Sulla strada per Emmaus» — riferisce il sito terredamerica.com — si suddivide nella ormai collaudata tripartizione: il “quadro della realtà”, il “quadro biblico-teologico”, le “linee d’azione”. La prima parte del documento richiama con profusione la Lettera pastorale del 2013, “La speranza non delude”, e l’enciclica Evangelii gaudium di Papa Francesco di cui riporta, proprio in apertura, la citazione con cui i quindici vescovi firmatari dichiarano di guardare in controluce l’intera realtà di Cuba: «La sua risurrezione non è una cosa del passato; contiene una forza di vita che ha penetrato il mondo. Dove sembra che tutto sia morto, da ogni parte tornano ad apparire i germogli della risurrezione. È una forza senza uguali. È vero che molte volte sembra che Dio non esista: vediamo ingiustizie, cattiverie, indifferenze e crudeltà che non diminuiscono. Però — continuano i presuli cubani — è altrettanto certo che nel mezzo dell’oscurità comincia sempre a sbocciare qualcosa di nuovo, che presto o tardi produce un frutto. In un campo spianato torna ad apparire la vita, ostinata e invincibile».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE