Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Crescono le vocazioni
in Bangladesh

· ​Inaugurato un seminario minore nella diocesi di Sylhet ·

Continua a crescere la vocazione religiosa nelle aree tribali del Bangladesh, dove nei giorni scorsi è stato inaugurato un seminario nella diocesi di Sylhet, nel nord-est del paese. Si tratta del seminario minore di St. John, finanziato dalla diocesi coreana di Suwon, che ospiterà fino a 60 seminaristi. Attualmente, sono 22 i giovani che aspirano a diffondere il messaggio cristiano nel paese e nel mondo. L’area è abitata in maggioranza da tribali. «Per i seminaristi — ha sottolineato monsignor Bijoy Nicephorus D’Cruze, vescovo di Sylhet — sarà una grande opportunità predicare il Vangelo in quest’area».
Per far comprendere al meglio ai giovani la vita sacerdotale, la Chiesa in Bangladesh da alcuni anni promuove numerose iniziative, tra cui una mostra sulle vocazioni. Un evento che tocca tutte le diocesi del paese. L’obiettivo è quello di informare i giovani su come si svolge la vita religiosa e sacerdotale, quello che si fa e come si serve. Sacerdoti e vescovi incoraggiano tutti a intraprendere questo percorso e simili eventi riscuotono grande successo, tanto che i seminaristi, tra la popolazione tribale, sono in continuo aumento.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE