Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Così è tradito l’islam

· Musulmani condannano le efferatezze dei jihadisti ·

«La vigliacca e barbara esecuzione dell’ostaggio americano Steven Sotloff fa inorridire la coscienza umana, sconcerta e sfida il mondo intero. Questo assassinio conferma le motivazioni criminali di movimenti terroristici privi di qualsiasi umanità che si nascondono dietro la religione. Questo non può essere islam». Per la seconda volta nel giro di tre settimane il Consiglio francese del culto musulmano (Cfcm) interviene per condannare le violenze dei jihadisti del cosiddetto Stato islamico in Iraq. Lo fa con un breve comunicato dell’Istituto musulmano della moschea di Parigi, a firma del rettore, Dalil Boubakeur, che è anche presidente del Cfcm. «Il Corano proibisce il crimine e l’assassinio di innocenti», vi si afferma e per Boubakeur l’interpretazione deviata del Corano da parte di questi movimenti terroristici «li allontana dal messaggio del Profeta dell’islam e li esclude dalla comunità dei credenti». Per questo i musulmani di Francia «condannano senza riserva tali atti barbari che suscitano orrore e sconcerto ed esigono che le nazioni si uniscano per sradicare questi atti di violenza che snaturano gravemente la religione musulmana».

di Giovanni Zavatta

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 novembre 2017

NOTIZIE CORRELATE