Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Cordoglio e preghiera del Pontefice per le vittime della sciagura ferroviaria in Spagna

· Settantotto morti nei pressi di Santiago de Compostela ·

Sono settantotto le vittime accertate della sciagura ferroviaria avvenuta nella serata di ieri, mercoledi 24, nei pressi di Santiago de Compostela, nel nord ovest della Spagna. Papa Francesco, che come ha riferito il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, è stato subito informato del tragico evento, ha espresso il suo dolore e la sua vicinanza alle persone colpite in un tweet e in un telegramma inviato all’arcivescovo di Santiago de Compostela,  Julián Barrio Barrio. Di quest’ultimo pubblichiamo  la  traduzione italiana.

Nell’apprendere del grave incidente ferroviario avvenuto vicino a Santiago de Compostela, che ha provocato numerose vittime e molti feriti, profondamente addolorato ho elevato una fervente preghiera al Signore per tutte le persone decedute e rimaste ferite in questo tragico evento.

Con sentimenti di inteso dolore, la prego, Eccellenza, di voler far giungere a quanti hanno subito questa  disgrazia e ai loro familiari la mia vicinanza spirituale, il mio fraterno affetto e la mia commossa solidarietà, assicurandoli allo stesso tempo dei miei suffragi per i defunti e delle mie preghiere per i feriti in questo momento di dolore, chiedendo a Dio il loro pronto e totale recupero.

In questo giorno in cui la Chiesa si affida all’intercessione dell’apostolo Giacomo, celeste patrono della Spagna e testimone di Cristo risorto, insieme alle mie espressioni d’incoraggiamento per tutti i figli di questa nobile terra, imparto di cuore una particolare Benedizione Apostolica, portatrice della speranza che viene dalla fede e della consolazione che offre l’autentico amore.

Francesco PP.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE