Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Cordoglio del Papa per la morte
del cardinale Murphy-O’Connor

Nel pomeriggio di venerdì 1 settembre è morto il cardinale Cormac Murphy-O’Connor, arcivescovo emerito di Westminster e primate emerito di Inghilterra e Galles. Appresa la notizia, il Papa ha inviato al cardinale Vincent Nichols, attuale arcivescovo di Westminster, un telegramma di cordoglio nel quale ricorda “con immensa gratitudine il lodevole servizio dello scomparso Cardinale alla Chiesa in Inghilterra e in Galles, la sua incrollabile dedizione alla predicazione del Vangelo e alla cura dei poveri, e il suo lungimirante impegno nella promozione dell’intesa ecumenica e interreligiosa”.

Da tempo seriamente malato, il cardinale era nato ottantacinque anni fa a Reading, nel Berkshire, nella diocesi di Portsmouth, e aveva ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 28 ottobre 1956. Nominato vescovo di Arundel and Brighton il 17 novembre 1977, aveva ricevuto l’ordinazione episcopale il successivo 21 dicembre. Quindi il 15 febbraio 2000 era divenuto arcivescovo di Westminster. Giovanni Paolo II lo aveva creato e pubblicato cardinale del titolo di Santa Maria sopra Minerva nel concistoro del 21 febbraio 2001. Il 3 aprile 2009 aveva rinunciato al governo pastorale dell’arcidiocesi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE