Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Il cordoglio del Papa
per la morte del cardinale
ivoriano Bernard Agré

Papa Francesco partecipa al dolore e alla preghiera della Chiesa in Costa d'Avorio per la morte del cardinale Bernard Agré, Arcivescovo emerito di Abidjan. In un telegramma indirizzato al cardinale Jean-Pierre Kutwa, il Pontefice ricorda in particolare il fedele e generoso servizio reso dal porporato durante il suo lungo e fecondo episcopato.

“Lo scomparso Cardinale – scrive il Papa – si è dimostrato un uomo di Dio appassionato dell’annuncio del Vangelo e dello sviluppo umano e spirituale delle persone”.

Il cardinale Bernard Agré è morto nella mattina di lunedì 9 giugno, intorno alle 9, nell’ospedale di Parigi in cui era ricoverato da circa due mesi. Aveva 88 anni. Nato il 2 marzo 1926 a Monga, nel territorio dell’arcidiocesi di Abidjan, era stato ordinato sacerdote il 20 luglio 1953. Nominato primo vescovo di Man l’8 giugno 1968, aveva ricevuto l’ordinazione episcopale il 3 ottobre dello stesso anno. Quindi il 6 marzo 1992 era stato trasferito alla sede residenziale di Yamoussoukro e il 19 dicembre 1994 era stato promosso arcivescovo di Abidjan. Nel concistoro del 21 febbraio 2001 Giovanni Paolo II lo aveva creato cardinale, del titolo di San Giovanni Crisostomo a Monte Sacro Alto. Il 2 maggio 2006 aveva rinunciato al governo pastorale dell’arcidiocesi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE