Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Controcorrente senza paura

· ​Il cardinale Baldisseri ai giovani di Tursi ·

Gloria Ssali, «Visitazione»

«Cari giovani, non lasciatevi rubare la gioia. Con la freschezza della vostra età e la bellezza dei vostri sogni, diventate ovunque araldi della gioia!». Commentando il canto del Magnificat durante la messa celebrata nei giorni scorsi nella cattedrale di Maria Santissima Annunziata a Tursi, il cardinale Lorenzo Baldisseri si è rivolto in particolare ai ragazze e alle ragazzi lucani presenti per esortarli ad andare «controcorrente in una società troppo spesso grigia e triste».

Si è trattato di una vera e propria scossa, nel solco di quello che vuole essere la prossima assemblea generale del Sinodo dei vescovi, convocata per ottobre 2018: un confronto dedicato sì ai giovani, ma soprattutto nel quale essi dovranno sentirsi protagonisti. E in tal senso il segretario generale dell’organismo sinodale ha richiamato un passaggio dell’esortazione apostolica Evangelii gaudium invitando i giovani a sentire le parole di Papa Francesco come specialmente rivolte a loro: «Non c’è motivo per cui qualcuno possa pensare che l’invito a incontrare Gesù Cristo non è per lui, perché “nessuno è escluso dalla gioia portata dal Signore”. Chi rischia, il Signore non lo delude, e quando qualcuno fa un piccolo passo verso Gesù, scopre che Lui già aspettava il suo arrivo a braccia aperte». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE