Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Contro la cultura dell’odio

· Iniziativa del Consiglio delle Chiese cristiane in Brasile ·

«Fede e democrazia» è stato il tema scelto quest’anno dal Consiglio nazionale di Chiese cristiane del Brasile (Conic) in collaborazione con il locale Forum ecumenico, per riaffermare lo stretto legame tra l’impegno dei cristiani nella vita sociale e la difesa degli ultimi. In questa prospettiva, nella scorsa settimana i cristiani del grande paese latino americano sono stati sollecitati a interrogarsi su come contribuire a costruire insieme la democrazia, lasciando però la massima libertà delle forme nella realizzazione di questo confronto, in modo che il dibattito non fosse circoscritto a un evento pubblico nazionale ma fosse soprattutto l’occasione per un ulteriore radicamento del cammino ecumenico nelle comunità locali.

Con questa iniziativa, promossa nella settimana nella quale in Brasile si celebra la «giornata della patria» con una serie di manifestazioni pubbliche, il Conic, istituito nel 1982 e del quale fa parte anche la Chiesa cattolica, ha voluto aprire uno spazio di dialogo sul rapporto tra i valori cristiani e la democrazia. La decisione di proporre questa riflessione nasceva in particolar modo dalla volontà di offrire un qualificante contributo di dialogo in un tempo nel quale, come è stato sottolineato dai promotori di questa iniziativa, l’odio e l’intolleranza sembrano voler soffocare il confronto democratico, come è stato drammaticamente testimoniato dai numerosi atti di violenza che stanno segnando anche la campagna elettorale per le prossime elezioni presidenziali.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 giugno 2019

NOTIZIE CORRELATE