Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Contagiati dall’inquietudine di Dio

· Nella solennità dell’Epifania il Papa ordina due arcivescovi ·

E all’Angelus Benedetto XVI annuncia un concistoro il 18 febbraio prossimo per la creazione di ventidue cardinali

Uomini coraggiosi e umili, capaci di percepire il linguaggio sommesso di Dio e di lasciarsi contagiare dalla sua inquietudine. Questi erano i Magi d’Oriente, i primi a mettersi in cammino alla ricerca della grotta di Betlemme per dare inizio alla «grande processione» dei popoli della terra verso Cristo. Il Papa ne ha rievocato la figura nel giorno dell’Epifania, festa della «luce nuova» apparsa «all’orizzonte dell’umanità per illuminare l’esistenza personale di ognuno di noi e guidarci verso la meta del nostro pellegrinaggio». E lo ha fatto rivolgendosi ai due nuovi arcivescovi ordinati durante la messa nella basilica Vaticana. «Siete chiamati — ha detto — a essere voi stessi stelle di Dio per gli uomini, a guidarli sulla strada della vera Luce, verso Cristo». Un invito riecheggiato subito dopo durante la preghiera dell’Angelus, quando Benedetto XVI ha annunciato che il prossimo 18 febbraio terrà un Concistoro per la nomina di ventidue cardinali, ai quali spetta in particolare «il compito — ha ricordato — di aiutare il Successore di Pietro nello svolgimento del suo Ministero».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE