Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Congedo dell'ambasciatore Antonio Zanardi Landi

· Il diplomatico italiano è ora a Mosca ·

Nella sede dell'ambasciata italiana presso la Santa Sede, a Palazzo Borromeo, si è svolto martedì 14 dicembre il ricevimento di congedo dell'ambasciatore Antonio Zanardi Landi, che dopo tre anni ha lasciato l'alto incarico per quello di rappresentante diplomatico dell'Italia a Mosca.

Il giorno successivo, mercoledì 15, Zanardi Landi ha infatti assunto le funzioni di ambasciatore d'Italia presso la Federazione Russa, in attesa di presentare, questa settimana, le credenziali.

All'incontro nella storica residenza romana hanno partecipato, tra gli altri, i cardinali Giovanni Battista Re, Camillo Ruini, Giovanni Coppa e Francesco Monterisi, il vescovo Mariano Crociata, segretario generale della Conferenza episcopale italiana, i monsignori Peter Bryan Wells, assessore della Segreteria di Stato, ed Ettore Balestrero, sotto-segretario per i Rapporti con gli Stati. Numerose anche le personalità del mondo politico, istituzionale e culturale, tra le quali i ministri delle Finanze, Giulio Tremonti, e del Lavoro e delle politiche sociali, Maurizio Sacconi, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi, il sottosegretario al ministero della Salute Eugenia Roccella, il governatore della Banca d'Italia Mario Draghi, il vicepresidente della Camera dei deputati, Rocco Buttiglione, il presidente emerito della Corte costituzionale Giovanni Maria Flick, il consigliere generale dello Stato della Città del Vaticano, Cesare Mirabelli, il presidente della Commissione consultiva per la libertà religiosa istituita presso la presidenza del Consiglio dei ministri, Francesco Margiotta Broglio, e il direttore del nostro giornale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE