Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nuovo vertice
tra Trump e Kim

· L' incontro concordato da Pompeo e il leader nordcoreano ·

Da Pyongyang, il segretario di stato americano, Mike Pompeo, riannoda il filo del dialogo con il leader nordcoreano, Kim Jong-un, concordando di tenere «alla prima data possibile» un secondo vertice con Donald Trump (dopo quello dello scorso 12 giugno a Singapore).

Anche se c’è ancora molto lavoro da fare, Pompeo ha detto di avere avuto «conversazioni buone e produttive» con Kim. Il leader nordcoreano, dal canto suo, ha affermato che i colloqui con Pompeo sono stati «ottimi e redditizi». È quanto riporta l’agenzia di stampa ufficiale nordcoreana Kcna.

Il segretario di stato americano è poi volato a Seoul, per incontrare il presidente sudcoreano, Moon Jae-in. Nelle due ore di colloqui nella capitale nordcoreana, Pompeo e Kim hanno discusso dei progressi nella fase di denuclearizzazione e delle azioni bilaterali reciproche che potrebbero essere prese. Lo ha riferito la presidenza di Seoul in una nota che ha riassunto quanto riferito da Pompeo a Moon.

Il capo della diplomazia statunitense ha ricordato che ci «sono molti passi da fare e noi oggi ne abbiamo fatto uno; quindi credo sia un buon risultato per tutti». Pompeo ha poi ringraziato Moon per il ruolo nei negoziati con Pyongyang verso la denuclearizzazione della penisola coreana e nel costruire una «relazione stabile» con Washington.

Il presidente sudcoreano, a sua volta, ha espresso gratitudine per la visita di Pompeo a Seoul dopo la tappa di Pyongyang, in quello, ha precisato, che è «un giorno molto importante» per gli Stati Uniti e le due Coree. L’auspicio è che la visita di Pompeo a Pyongyang e l’intesa per il secondo vertice tra Trump e Kim possano creare «un buon momento per la denuclearizzazione e nei progressi irreversibili nel processo di pace della penisola».

Moon ha poi aggiunto che il presidente cinese, Xi Jinping, andrà presto in Corea del Nord, mentre Kim si recherà per la prima volta in Russia. Il presidente sudcoreano ha anche sottolineato che «rimane aperta la possibilità di un vertice tra Corea del Nord e Giappone».

A conclusione del suo viaggio in Asia Pompeo è atteso in Cina.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE