Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Conclusa la visita del cardinale Tauran
in Arabia Saudita

Si è conclusa con la messa celebrata nella sede dell’ambasciata di Francia a Riad la visita senza precedenti che il cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, ha compiuto in Arabia saudita dal 16 al 20 aprile.

Nella sera di giovedì 19 numerosi rappresentanti diplomatici hanno partecipato alla celebrazione e al successivo incontro di commiato, perché interessati a conoscere i risultati dell’inedito avvenimento. Giornate intense, fitte di appuntamenti, che hanno avuto come filo conduttore i temi del dialogo tra le religioni e le culture, il ruolo dei credenti nel ripudiare la violenza, gli estremismi e il terrorismo e nel raggiungimento della sicurezza e della stabilità nel mondo, in particolare in Medio oriente, secondo quanto riferito anche dal sito governativo della Saudi press agency (Spa). Insomma una pietra miliare nel dialogo tra musulmani e cattolici, sia per l’importanza del luogo — che ospita i siti più sacri dell’islam come le moschee delle città sante Medina e La Mecca — sia per il livello delle personalità coinvolte. Basti pensare al momento centrale della visita, ovvero l’udienza concessa dal sovrano Salman Bin Abd Al-Aziz nel Palazzo reale, mercoledì 18, alla delegazione vaticana di cui hanno fatto parte anche il vescovo segretario del dicastero e il capo ufficio per l’islam.

Gli stessi ecclesiastici del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso hanno partecipato, nel pomeriggio di giovedì 19, a un incontro di preghiera con i cristiani residenti nella capitale saudita, per testimoniare vicinanza a una tra le più numerose comunità in tutta la regione del Golfo persico. Nella mattina di venerdì 20 il rientro a Roma.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE