Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Con lo stile delle api
al servizio della Chiesa

· Nella basilica di San Pietro le esequie del cardinale Francesco Marchisano ·

Sono state celebrate mercoledì mattina, nella Basilica, vaticana le esequie del cardinale Francesco Marchisano, morto domenica 27 all'età di ottantacinque anni.

Lo stemma di Urbano VIII Barberini nel baldacchino dell’altare della cattedra

Il rito è stato presieduto dal cardinale decano del Collegio cardinalizio, Angelo Sodano, che all'omelia ha ricordato lo stile “silenzioso e metodico” che ha caratterizzato il servizio del porpotato alla Chiesa e alla Santa: “uno stile – ha detto – che richiama quello delle api che campeggiano nello stemma del Papa Urbano VIII, posto a suo ricordo in questa basilica”. Insieme con il decano hanno concelebrato diciotto cardinali e dodici tra arcivescovi e vescovi. Con il corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede erano gli arcivescovi Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato, e Dominique Mamberti, segretario per i Rapporti con gli Stati. Tra i presenti, l’arcivescovo Georg Gänswein, prefetto della Casa Pontificia, familiari del defunto con alcune persone giunte dal Piemonte e altre che hanno collaborato con il porporato nella Curia romana.

Il rito dell’ultima commendatio e della valedictio è stato presieduto da Papa Francesco.

Il cardinale Marchisano verrà sepolto a Racconigi, suo paese natale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2014

Prossimi eventi

NOTIZIE CORRELATE