Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Con la forza della verità

· All’Angelus il Papa contrappone la logica di Cristo a quella mondana che usa le armi della paura, del ricatto e della manipolazione.E chiede pace e prosperità per le terre del continente africano che visiterà dal 25 al 30 novembre ·

«Il buon ladrone»

«La logica mondana poggia sull’ambizione, sulla competizione, combatte con le armi della paura, del ricatto e della manipolazione delle coscienze»; di contro, quella «del Vangelo si esprime nell’umiltà e nella gratuità, si afferma silenziosamente ma efficacemente con la forza della verità». Lo ha sottolineato il Papa all’Angelus di domenica 22 novembre, parlando della solennità di Cristo Re ai numerosi fedeli presenti in piazza San Pietro. “Parlare di potenza e di forza – ha detto il Pontefice – per il cristiano significa fare riferimento alla potenza della Croce e alla forza dell’amore di Gesù: un amore che rimane saldo e integro, anche di fronte al rifiuto, e che appare come il compimento di una vita spesa nella totale offerta di sé in favore dell’umanità”.

L'Angelus del Papa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2017

Prossimi eventi

NOTIZIE CORRELATE