Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Compagni di cammino

· ​L’intercessione dei santi nel dialogo ecumenico ·

La devozione dei fedeli russi  al santo di Myra

È a San Pietroburgo la delegazione cattolica — guidata dal cardinale presidente del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani — incaricata di riportare a Bari la reliquia di san Nicola. Giovedì 27 luglio, la delegazione — di cui fa parte anche l’arcivescovo di Bari-Bitonto, monsignor Francesco Cacucci — si è recata nella cattedrale della Santa Trinità presso la lavra di San Aleksandr Nevskij dove è attualmente custodita la reliquia, e ha quindi fatto visita alla tomba del metropolita Nicodemo di Leningrado. La mattinata si è conclusa con la celebrazione della messa nella basilica cattolica di Santa Caterina. Il cardinale Koch ha tenuto l’omelia. Nel pomeriggio, dopo le visite alle cattedrali della Madonna di Kazan e di Sant’Isaac, il presidente del dicastero per l’unità dei cristiani ha incontrato nel monastero di Novodevici il metropolita Ilarione di Volokolamsk, presidente del dipartimento delle relazioni ecclesiastiche esterne del patriarcato di Mosca.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE