Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Commissione
per la tutela dei minori

· Istituita da Papa Francesco ·

Papa Francesco ha istituito sabato 22 marzo la Pontificia Commissione per la tutela dei minori, che era stata annunciata in data 5 dicembre 2013, e ha chiamato a farvi parte: la dottoressa Catherine Bonnet (Francia); la signorina Marie Collins (Irlanda); la professoressa Sheila Hollins (Regno Unito); il cardinale Seán Patrick O’Malley, o.f.m. cap. (Stati Uniti d’America); il professor Claudio Papale (Italia); sua eccellenza Hanna Suchocka (Polonia); i reverendi Humberto Miguel Yáñez, s.j. (Argentina) e Hans Zollner, s.j. (Repubblica federale di Germania).

Compito principale della Commissione — che verrà successivamente integrata da altri membri, scelti nelle varie aree geografiche del mondo — sarà di preparare gli Statuti che ne definiranno le competenze e le funzioni. Essa, ha commentato il direttore della sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, contribuirà «alla missione del Papa di rispondere alla sacra responsabilità di assicurare la sicurezza ai giovani». Significativa appare in proposito la formazione della Commissione, nella quale figurano quattro donne — pari alla metà del totale — una delle quali vittima di abusi quando era bambina e alla quale è intitolata la The Marie Collins foundation impegnata in prima linea nella lotta contro questa piaga in Irlanda.

Padre Lombardi ha anche evidenziato che la Commissione è stata voluta da Papa Francesco «continuando nell’impegno dei suoi predecessori e avendo sentito il parere di diversi cardinali, altri membri dell’episcopato, ed esperti nella materia».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE