Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Santuari
per gli immigrati

· Dai movimenti popolari un appello alle parrocchie ·

Ogni comunità di fede diventi un «santuario», luogo di accoglienza e riparo per gli immigrati a rischio di espulsione. È l’appello lanciato nel comunicato conclusivo dell’incontro dei movimenti popolari, il primo a livello regionale negli Stati Uniti, che si è tenuto a Modesto, in California. Quattro giorni di lavori, dal 16 al 19 febbraio, incentrati su temi di scottante attualità sociale — migrazioni, razzismo, diritto al lavoro e alla casa, giustizia ambientale — nell’ottica della denuncia dell’esclusione sociale provocata dall’economia globalizzata. Incontro a cui, come è noto, ha voluto far giungere il proprio incoraggiamento Papa Francesco che con un suo messaggio non ha mancato di mettere in evidenza la crisi di un «sistema che causa enormi sofferenze alla famiglia umana, attaccando al tempo stesso la dignità delle persone e la nostra casa comune, per sostenere la tirannia invisibile del denaro, che garantisce solo i privilegi di pochi»

di Fabrizio Contessa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 novembre 2018

NOTIZIE CORRELATE