Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Coloro che sconfiggono il male

· Iniziativa di un'associazione cattolica nelle Filippine per una celebrazione alternativa ad Halloween ·

Per molti è sinonimo di divertimento e di pratiche pagane, ma per i cattolici, la notte del 31 ottobre, vigilia della solennità di Tutti i santi, è solo un momento di riflessione e di preghiera. È il caso delle Filippine, dove da anni opera un’associazione cattolica che promuove soprattutto un apostolato di preghiera legato alla salvezza delle anime del purgatorio. Si tratta della Prayer Warriors of the Holy Souls (Pwhs), con sede a Quezon City.

Come alternativa a halloween, l’associazione filippina promuove la cosiddetta “march of saints”, ovvero la marcia per onorare la memoria e le opere dei vari santi. L’iniziativa intende coinvolgere tutte le parrocchie della nazione e prevede in particolare la sfilata per le strade e le piazze delle città di bambini delle scuole vestiti da santi o lo svolgimento di altre attività volte sempre a ricordare ai fedeli i valori fondamentali della tradizione cristiana. Nell’introduzione al sussidio offerto per l'iniziativa si sottolinea che «vi è una crescente preoccupazione tra i cristiani» sul fatto che l’odierna celebrazione di halloween contribuisce «a banalizzare e a spettacolizzare il male, l’occulto, la superstizione, le pratiche pagane» e a diffondere «credenze che sono incompatibili con la fede cristiana». Pertanto, è aggiunto, allo scopo di recuperare la sacralità della festa di Tutti i santi «occorre con urgenza creare una controcultura, basata su Cristo». ( alessandro trentin )

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE