Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

In cinquanta tappe

· Una guida virtuale per scoprire tesori poco noti a Milano in occasione di Expo 2015 ·

In occasione di Expo 2015 la diocesi di Milano ha studiato un itinerario artistico composto da cinquanta chiese costruite dal 1950 a oggi e ha pensato a un modo semplice e immediato per farle conoscere ai visitatori che verranno in città. 

La parrocchia di San Francesco d’Assisi al Fopponino

Dal I° maggio sarà sufficiente avvicinare il telefonino alla targhetta esposta in ognuna delle chiese per ascoltare una voce che racconterà l’edificio che si sta visitando. Oltre alla guida virtuale per smartphone e al sito internet dedicato, la diocesi ha organizzato un ciclo di concerti per accompagnare i milanesi in luoghi che solitamente non sono meta di visite culturali. L’esistenza stessa delle cinquanta chiese dell’itinerario si deve al futuro Paolo vi che, a metà del secolo scorso, varò un apposito piano in diocesi, poi continuato dai suoi successori all’Arcivescovado di Milano: l’ultima tappa del circuito, il tempio dedicato a santa Gianna Beretta Molla a Trezzano sul Naviglio, sarà consacrato il prossimo 25 aprile. L’iniziativa vuole anche rinsaldare il legame fra la storia contemporanea e le radici della città. (Silvia Guidi)

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE