Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Chiara Lubich
luce nuova per la Chiesa

· Papa Francesco per l’apertura del processo di beatificazione della fondatrice dei Focolari ·

Chiara Lubich «ha acceso per la Chiesa una nuova luce sul cammino verso l’unità». È quanto sottolinea Papa Francesco nel messaggio, a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, inviato in occasione dell’apertura della causa di beatificazione e canonizzazione della fondatrice del movimento dei Focolari. 

La cerimonia della prima sessio, tenutasi nel pomeriggio di ieri nella cattedrale di Frascati e seguita via internet da oltre 18.000 punti di ascolto nei cinque continenti, è stata presieduta dal vescovo della cittadina laziale, Raffaello Martinelli. Nelle parole del Pontefice l’esortazione «a far conoscere al popolo di Dio la vita e le opere» della Lubich insieme all’auspicio che il suo «luminoso esempio» susciti «in quanti ne conservano la preziosa eredità spirituale rinnovati propositi di fedele adesione a Cristo e di generoso servizio all’unità della Chiesa».

Durante la celebrazione, alla quale hanno assistito anche rappresentanti di diverse confessioni e tradizioni religiose, monsignor Martinelli ha ricordato come il tribunale ecclesiastico sia chiamato a vagliare le opere, le virtù e gli scritti di Chiara Lubich. «E il popolo di Dio — ha aggiunto — è esortato a dare un contributo nella preghiera ma anche nella testimonianza». Infatti, si tratta di «un servizio che vogliamo rendere alla Chiesa in modo da offrire, anche alla Chiesa, una testimonianza di fede, di speranza, di carità attraverso la vita di una delle sue figlie».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE