Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Chi evangelizza
non ostacoli
l’opera creativa di Dio

· All’udienza generale la catechesi sugli Atti degli apostoli ·

Con un’esortazione a mettersi alla scuola del Principe degli Apostoli, per imparare «che un evangelizzatore non può essere un impedimento all’opera creativa di Dio», il Pontefice si è rivolto ai fedeli presenti all’udienza generale di mercoledì mattina, 16 ottobre, in piazza San Pietro.

Proseguendo le catechesi sugli Atti degli apostoli, Papa Francesco si è soffermato sul tema dell’effusione dello Spirito sui pagani — «Dio non fa preferenza di persone» (10, 34-36) — prendendo spunto dall’episodio di Pietro che battezza il centurione Cornelio e i suoi familiari suscitando i rimproveri dei primi cristiani di Gerusalemme. E in proposito ha sottolineato l’importanza di «superare i particolarismi e aprirsi all’universalità della salvezza». Infatti, ha spiegato citando il numero 87 dell’Evangelii gaudium, poiché «Dio vuole salvare tutti... i battezzati sono chiamati a uscire da sé stessi... a vivere la prossimità, lo stile del vivere insieme, che trasforma ogni relazione interpersonale in un’esperienza di fraternità».

Il merito di Pietro, secondo il Pontefice, è di aver «fatto una cosa che andava al di là della consuetudine, al di là della legge... perché ha visto la volontà di Dio nell’azione dello Spirito Santo». Da qui l’invito ai cristiani di oggi a chiedersi: «Noi, come ci comportiamo con i nostri fratelli, specie con coloro che non sono cristiani? Siamo impedimento per l’incontro con Dio? Ostacoliamo il loro incontro con il Padre o lo agevoliamo?».

Al termine dell’udienza Francesco ha anche ricordato Giovanni Paolo ii nell’anniversario della sua elezione alla sede di Pietro.

L'udienza generale

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE