Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

In cerca di protezione

· Sempre più numerose le richieste di asilo in Europa ·

Nel 2016, i ventotto stati membri dell’Unione europea hanno accordato lo statuto di protezione a 710.400 richiedenti asilo, cioè più del doppio rispetto al 2015. È quanto emerge dall’ultimo rapporto di Eurostat, l’ufficio di statistica dell’Ue, pubblicato il 26 aprile. Questo aumento è dovuto principalmente al fatto che le procedure per concedere lo statuto di protezione a un richiedente asilo sono sempre molto lunghe. 

Migranti durante un naufragio  al largo della Libia   (Ansa)

Le cifre del 2016, quindi, riguardano principalmente i profughi giunti nell’Ue dalla metà dell’anno precedente. Nel 2015 i siriani sono stati i più numerosi ad aver ottenuto lo statuto di protezione nell’Unione europea: 405.600, cioè più della metà di tutti i richiedenti. Di essi, più del 70 per cento sono stati collocati in Germania, seguiti dagli iracheni (65.800) e dagli afghani (61.800). Più complessivamente, le statistiche confermano che la Germania è di gran lunga il primo paese europeo per numero di richiedenti asilo accolti: più del 60 per cento delle decisioni positive registrate in Europa. Da notare che questo paese ha triplicato il suo impegno rispetto al 2015. Seguono la Svezia (9 per cento), l’Italia e la Francia (5), l’Austria (4,5) e i Paesi Bassi (3). Bisogna ricordare che dopo l’esame delle domande dei richiedenti asilo, le autorità competenti possono decidere quale protezione concedere: l’asilo politico, la protezione sussidiaria per coloro che non possono contare sull’asilo politico ma rischiano danni alla persona nel loro paese d’origine e infine l’autorizzazione di soggiorno per motivi umanitari. Rimane comunque sempre elevatissimo il numero di richieste di asilo in Europa: secondo gli ultimi dati disponibili solo tra gennaio e marzo 2017, sono 117.000 migranti ad aver fatto tale richiesta, di cui 106.000 per la prima volta.

di Charles de Pechpeyrou

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE