Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

In cerca d’asilo

· Massiccio aumento dei rifugiati ·

Il numero di domande d’asilo nei Paesi industrializzati ha raggiunto nel 2014 il livello più alto dal 1992, l’anno dello scoppio del conflitto in Bosnia ed Erzegovina. 

Lo ha reso noto ieri a Ginevra l’alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr), presentando il suo ultimo rapporto annuale sulle tendenze in materia di asilo — l’Asylum Trends 2014 — con i dati relativi a 44 Paesi, in maggioranza di Europa e America settentrionale, ma anche della regione dell’Asia-Pacifico. Il documento dell’Unhcr stima a circa 866.000 le domande d’asilo presentate l’anno scorso nei quarantaquattro Paesi definiti appunto industrializzati. L’aumento rispetto a quelle del 2013 è del 45 per cento. «I conflitti in Siria e in Iraq, nonché le guerre, le violazioni dei diritti umani e il deterioramento delle condizioni di sicurezza e umanitarie in altri Paesi» hanno spinto migliaia di uomini, donne e bambini a chiedere protezione, ha spiegato la portavoce dell’Unhcr, Melissa Fleming, illustrando il rapporto.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE