Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Centomila profughi interni
in Afghanistan

· A causa delle violenze ·

Oltre 100.000 afghani sono stati costretti — dall’inizio dell’anno — ad abbandonare le loro case, a causa della crescente violenza legata al persistente conflitto interno. Lo hanno reso noto fonti del ministero per i rifugiati a Kabul. Secondo uno studio ministeriale, segnala l’emittente televisiva statale Ariana News, le sette province in cui la maggior parte delle persone sono state costrette a trasferirsi altrove per sfuggire agli scontri armati sono Kunduz, Baghlan, Faryab, Sar-e-Pul, Nangarhar, Helmand e Farah. Commentando il grave fenomeno, Mehre Khoda Saber, capo della direzione per i rifugiati interni del ministero, ha sottolineato che «l’insicurezza è il fattore principale dei trasferimenti forzati, dato che la gente è costretta ad andarsene per gli scontri in corso».

Il numero dei profughi interni, ha aggiunto Saber, «equivale al due-tre per cento della popolazione» del paese. L’Afghanistan è fra le nazioni al mondo con più persone costrette ad abbandonare le proprie abitazioni a causa della guerra. I profughi interni sono infatti circa un milione e i rifugiati all’estero cinque milioni. Ma le violenze non accennano a diminuire. Le forze di sicurezza afghane sono impegnate in scontri con i talebani «in almeno 15 province», sulle 34 di cui conta il paese. Lo ha dichiarato il ministro della difesa, Tariq Shah Bahrami.

In visita a Farah City, il capoluogo della omonima provincia attaccato all’inizio della settimana dai talebani, il ministro ha sostenuto anche che «il vero scontro non è per il controllo della città, ma per le risorse idriche della provincia».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE