Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Cammino
verso l’unità

· ​Bartolomeo al clero della diocesi di Roma ·

«Anche se adagio, anche se alle volte con difficoltà, il cammino verso la unità delle nostre sante Chiese, è inarrestabile perché lo vuole Dio, e perché dobbiamo esser suoi testimoni in questo mondo disinteressato di Dio». Parole del patriarca Bartolomeo che ieri, martedì 3, ha ricevuto al Fanar i partecipanti al pellegrinaggio del clero della diocesi di Roma, guidati dal vicario, l’arcivescovo Angelo De Donatis, il quale ha portato al primate ortodosso i «saluti affettuosi» di Papa Francesco.
Da parte sua Bartolomeo non ha mancato di rinnovare i sentimenti di rispetto e di fraternità nel riguardi del Pontefice. «Provenite da Roma, dove è vescovo il nostro amato fratello Papa Francesco. Una profonda comunione di intenti ci ha uniti fin dalla sua elezione, che è proseguita feconda in questi cinque anni del suo pontificato e che ci ha visto uniti in tanti eventi e momenti», ha detto Bartolomeo, che ha poi confidato: «Contiamo di ritrovarci nuovamente alla fine del prossimo mese di maggio a Roma».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE