Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Cala la tensione sulla crisi ucraina

· Parziale ritiro delle truppe russe dal confine ·

Kiev, 1. Alimentando le speranze di una soluzione diplomatica, la Russia ha iniziato ieri sera a ritirare le truppe dal confine con l’Ucraina. Il quindicesimo battaglione di fanteria motorizzata di Mosca, composto da circa un migliaio di soldati sui ventimila stimati dagli Stati Uniti alla frontiera, ha terminato le sue manovre nella zona di Kadamovski e si ritirerà più a est nella regione di Samara, dove ha la sua base. La decisione è stata presa alla vigilia delle esercitazioni aeree Nato nei Paesi baltici e in concomitanza con la riunione dei ministri degli Esteri dell’Alleanza atlantica. Del parziale ritiro delle truppe hanno parlato anche il presidente russo, Vladimir Putin, e il cancelliere tedesco, Angela Merkel, nel corso di una conversazione telefonica.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE