Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Bocciata la riserva marina più grande del mondo

· ​Il progetto in Antartide bloccato dal veto di Russia, Cina e Norvegia ·

La Commissione per la conservazione delle risorse marine viventi dell’Antartide (Ccamlr), riunita a Hobart in Tasmania, ha respinto il progetto che prevedeva la creazione del più grande parco marino al mondo in Antartide, uno degli ecosistemi più importanti del pianeta. A bloccare il piano, proposto nel 2014 e approvato in linea di principio nel 2016, è stato il veto di Russia, Cina e Norvegia, che hanno un’intensa attività peschereccia nella regione. Secondo il progetto sarebbero stati protetti oltre 1,5 milioni di chilometri quadrati di acque. Un’area di oltre un milione di chilometri quadrati sarebbe inoltre stata «zona di protezione generale», con divieto assoluto di pesca.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE