Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Benedetto XVI e madre Teresa

· Messaggio per il centenario della nascita della beata ·

In occasione delle celebrazioni del centenario della nascita della beata Madre Teresa, il Papa ha inviato un suo personale messaggio, che pubblichiamo in una nostra traduzione italiana, a suor Mary Prema Pierick, superiora generale delle Missionarie della carità.

Invio cordiali saluti a lei e a tutte le Missionarie della Carità all'inizio delle celebrazioni del centenario della nascita della Beata Madre Teresa, fondatrice del vostro ordine e modello esemplare di virtù cristiana. Confido nel fatto che quest'anno sarà per la Chiesa e per il mondo un'occasione di gratitudine fervente verso Dio per il dono inestimabile che Madre Teresa è stata nel corso della sua vita e che continua a essere attraverso l'opera amorevole e instancabile che svolgete voi, sue figlie spirituali.

Per prepararvi a quest'anno, avete cercato di avvicinarvi ancora di più alla persona di Gesù, la cui sete di anime è estinta dal vostro ministero per Lui nei più poveri fra i poveri. Avendo risposto con fiducia alla chiamata diretta del Signore, Madre Teresa ha esemplificato eccellentemente le parole di san Giovanni: «Carissimi, se Dio ci ha amati così, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri. Se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e l'amore di Dio è perfetto in noi» ( 1Gv , 4, 11-12).

Che questo amore continui a ispirarvi, Missionarie della carità, a donarvi generosamente a Gesù, a quanti vedete e servite, ovvero ai poveri, agli emarginati e agli abbandonati. Vi incoraggio ad attingere con costanza dalla spiritualità e dall'esempio di Madre Teresa e, seguendo le sue orme, ad accogliere l'invito di Cristo: «Venite e siate la mia luce». Partecipando spiritualmente alle celebrazioni per il centenario, con grande affetto nel Signore, imparto di tutto cuore alle Missionarie della carità e a tutti coloro che servite, la mia paterna Benedizione Apostolica.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE