Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Battaglia nell'est dell'Ucraina

· Mentre si intensificano i contatti diplomatici ·

L’esercito di Kiev ha lanciato oggi un attacco per riprendere il controllo di Slaviansk e Kramatorsk, roccaforti nell’est dell’Ucraina dei secessionisti filo-russi. I soldati hanno circondato la città di Slaviansk e distrutto almeno nove checkpoint dei separatisti. Nel corso dei combattimenti due elicotteri ucraini sono stati abbattuti con missili terra-aria e i piloti sono morti. Il bilancio provvisorio degli scontri è di almeno tre vittime e decine di feriti. I separatisti si sono impossessati del centro di controllo per la rete ferroviaria nella regione di Donetsk, tagliando l’elettricità e impendendo la circolazione dei treni. Secondo il Cremlino, l’offensiva di Kiev costituisce il colpo di grazia alle ultime speranze di attuazione degli accordi di Ginevra per una soluzione negoziale del conflitto.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE