Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Ban Ki-moon
chiede giustizia per la Siria

· Mentre l’alto commissariato per i Diritti umani denuncia l’aumento dei sequestri nel Paese ·

New York, 14. Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha ieri presentato all’Assemblea generale il rapporto finale della 

missione delle Nazioni Unite incaricata di indagare sull’utilizzo delle armi chimiche in Siria. «Prendo atto con profonda preoccupazione che gli esperti dell’Onu hanno raccolto prove e informazioni che confermano l’uso delle armi chimiche in diverse occasioni e in più siti contro civili e contro obiettivi militari», ha spiegato il segretario generale.

Ban Ki-moon ha deplorato nei termini più forti l’uso dei gas in Siria, che costituisce «un reato contro i valori universali dell’umanità», e ha lanciato un appello affinché i responsabili siano assicurati alla giustizia.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE