Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Bambini avvelenati

· Tragedia in una miniera illegale nigeriana ·

Ventotto bambini sono morti per avvelenamento da piombo in una miniera illegale di oro nello Stato centroccidentale nigeriano di Zamfara e decine di altri versano in gravi condizioni.

Bambini nigeriani all’ingresso di un pozzo minerario (Afp)

Questa nuova tragedia del lavoro minorile coatto si è verificata nella stessa regione dove nel 2010 un altro grave avvelenamento in una miniera causò la morte di quattrocento bambini, mentre molti altri piccoli rimasero paralizzati o ciechi. Da tempo, in Nigeria come purtroppo in diversi altri Paesi, africani e non solo, quella del lavoro minorile in miniera è una delle piaghe più diffuse. Nei cinque anni trascorsi dalla tragedia più grave, quella appunto del 2010, in diverse occasioni sono stati annunciati provvedimenti drastici per porvi rimedio. La notizia di questa nuova strage, diffusa dalle autorità sanitarie dello Zamfara, conferma però che alle dichiarazioni non sono seguiti interventi efficaci.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE