Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Avvio del dialogo in Nicaragua

· I vescovi confermano la data delle trattative ·

La Conferenza episcopale nicaraguense ha annunciato ieri che il dialogo nazionale avrà inizio mercoledì 16 maggio, anche se le condizioni non sembra siano le più idonee. Lo ha detto il cardinale Leopoldo José Brenes Solórzano, arcivescovo di Managua. 

Manifestanti  a Managua  (Ap)

Nel comunicato letto dal cardinale Brenes Solórzano, la Chiesa auspica che il dialogo serva per «affrontare in modo strutturale il problema delle istituzioni del paese, con l’obiettivo di preparare la strada per la loro democratizzazione». «Chiediamo rispettosamente a tutti i settori del governo e del resto della società che, in appoggio a questo dialogo nazionale, si sforzino a mantenere un ambiente favorevole alla tolleranza e al rispetto, soprattutto per quello che riguarda le manifestazioni pacifiche», aggiunge il testo. Dopo i difficilissimi momenti delle scorse settimane — costati la vita a numerosi manifestanti — ieri la situazione a Managua si presentava tranquilla, ma non sono mancate segnalazioni di sporadici episodi di violenza in altre zone del paese. Il Ortega ha intanto accettato che la Commissione interamericana per i diritti umani (Cidh) invii una missione per verificare la situazione nel suo paese, dove tre settimane di proteste antigovernative hanno lasciato un bilancio di almeno 43 morti. Lo ha annunciato er Luis Almagro, segretario dell’Organizzazione degli stati americani dalla quale dipende la Cidh. L’autorizzazione di una missione della Cidh, finora respinta dal governo di Ortega, è una delle quattro condizioni fissate venerdì scorso dalla Conferenza episcopale nicaraguense per poter dar inizio al dialogo nazionale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE