Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Avanti con gioia

· Il cardinale Ryłko alla messa per il trentunesimo anniversario della comunità Cenacolo ·

È diffusa nel mondo una falsa immagine di cristianesimo che riduce il Vangelo a una serie di divieti che si oppongono al profondo desiderio di felicità vera e di gioia vera iscritto in ogni cuore umano, specialmente nel cuore dei giovani. 

Un momento di festa nella casa peruviana della comunità Cenacolo

«Non c’è niente di più falso di questo. Bisogna riscoprire con urgenza — ha detto con forza il cardinale Stanisław Ryłko, presidente del Pontificio consiglio per i laici — la gioia del Vangelo! Ma di quale gioia si tratta, precisamente? Il Papa ce lo spiega: la gioia del Vangelo è una gioia missionaria».

Il cardinale ha così rilanciato l’insegnamento di Papa Francesco, nell’omelia della messa celebrata nel corso dell’annuale meeting internazionale della comunità Cenacolo “Festa della vita”, che si è tenuto presso la casa madre sulla collina di Saluzzo (Cuneo) nei giorni scorsi, in occasione del trentunesimo anniversario di fondazione. Per l’edizione di quest’anno è stato scelto come tema la frase biblica “Dio ama chi dona con gioia” (2 Cor 9, 7). Il porporato ha presieduto la celebrazione eucaristica di sabato 12 luglio e il giorno successivo ha tenuto una catechesi sulla figura di san Giovanni Paolo II amico dei giovani.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE