Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Auguri del Papa
all’imperatore Naruhito

· In occasione della sua salita al Trono ·

L’imperatore Naruhito (Epa)

«Estendo a Vostra Maestà i miei cordiali saluti e i migliori auguri in occasione della vostra solenne salita al trono, e vi assicuro delle mie preghiere affinché possiate essere sempre dotati dei doni di saggezza e forza nel vostro servizio dedicato alla nazione. Su di voi, i membri della Famiglia Imperiale e tutto il popolo del Giappone, invoco le divine benedizioni di pace e benessere»: è il testo del messaggio inviato da Papa Francesco al nuovo imperatore giapponese Naruhito, che è appunto salito al trono ieri dopo l’abdicazione del padre Akihito. «Adempierò alle responsabilità del mio ruolo, in veste di simbolo dello Stato e dell’unità del popolo», ha detto il sovrano nel primo discorso ufficiale, alla presenza dei membri della famiglia reale e delle più alte cariche istituzionali del Paese. Naruhito è il 126 esimo imperatore del Trono del crisantemo.

Nel suo messaggio Naruhito ha detto anche che «pregherà per la felicità e il progresso, per il suo popolo e per la pace nel mondo». Durante la cerimonia, il premier giapponese Shinzo Abe ha fatto un breve discorso e ha parlato a nome del popolo giapponese, esprimendo profondo rispetto per la figura del sovrano e l’auspicio di una nuova era — quella iniziata ieri, denominata Reiwa (ordine e armonia) — all’insegna della pace, della speranza e dello sviluppo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE