Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Attesa per il ballottaggio in Brasile

· ​Bolsonaro e Haddad si disputano l’elezione a presidente ·

Cresce l’attesa in Brasile in vista del ballottaggio per le elezioni presidenziali di domani, domenica 28 ottobre. Grande favorito è Jair Bolsonaro, del Partito social.liberale, un ex militare attestato su posizioni fortemente conservatrici, che al primo turno ha ottenuto il 47,60 per cento dei consensi. I sondaggi lo danno largamente vincente, con circa 14 punti di vantaggio. Bolsonaro, che ha fatto della lotta alla criminalità la sua bandiera, è rimasto vittima di un attentato a settembre, quando uno squilibrato lo ha accoltellato durante un comizio. A sfidarlo è Fernand Haddad, del Partito dei lavoratori (Pt), formazione che ha governato il paese ininterrottamente dal 2003 fino alla destituzione di Dilma Rousseff nel 2016. Haddad è stato scelto dal suo partito per sostituire Luiz Inácio Lula da Silva, già presidente per due mandati e che sta scontando in carcere una pena di dodici anni per corruzione e malversazione. Per gli ultimi comizi Haddad — che al primo turno ha ottenuto il 27,97 per cento dei voti — ha scelto di recarsi nel nord-est, zona in cui il partito è sempre molto popolare, chiudendo con un appuntamento nelle favelas di San Paolo. «È importante mantenere il contatto con i più poveri» ha detto il candidato del Pt. Era previsto anche un dibattito televisivo tra i due sfidanti. All’ultimo momento però il gruppo dirigente della campagna di Bolsonaro ha deciso di fare marcia indietro, causa imprecisate «minacce terroristiche» contro il candidato. «È davvero sotto minaccia» ha detto il suo collaboratore Augusto Heleno Ribeiro Pereira, ex generale.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE