Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Confronto tra Tsipras e Putin

· Mentre l’Unione europea critica le misure adottate da Atene ·

Le misure di Atene stanno andando «nella direzione sbagliata» in quanto «non sono abbastanza mirate alla parte più debole della popolazione». 

Il premier greco Tsipras insieme al presidente russo Putin (Epa)

Con queste parole, nel giorno in cui il premier greco, Alexis Tsipras, si reca a Mosca per incontrare il leader del Cremlino, Vladimir Putin, l’Ue attacca duramente la linea dell’Esecutivo ellenico, chiedendo riforme più chiare e incisive.

Da Bruxelles sottolineano che «non ci sono stati molti sviluppi sulla lista in queste settimane» e che ci sono «molte domande senza risposta».

E in questo scenario di certo non aiuta la distensione l’odierna visita del premier ellenico Tsipras al Cremlino. Oggi ha incontrato Putin, mentre domani è in programma il colloquio con il premier Dmitri Medvedev e un intervento all’università. Gli analisti sottolineano che Atene sta cercando di sottrarsi all’influenza di Bruxelles guardando verso Mosca, e questo certamente alla Commissione Ue — in piena crisi ucraina — non può certo piacere.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE