Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Arturo Sosa
nuovo superiore dei gesuiti

· Eletto dalla Congregazione generale riunita a Roma ·

Roma, 14. Padre Arturo Sosa Abascal, 68 anni, della Provincia del Venezuela, è il nuovo preposito generale della Compagnia di Gesù. A eleggerlo, questa mattina, è stata la 36ª Congregazione generale riunita a Roma. Trentesimo successore di sant’Ignazio di Loyola, il primo latinoamericano, prende il posto di padre Adolfo Nicolás Pachón, dimessosi ufficialmente dall’incarico il 3 ottobre scorso.
Nato a Caracas il 12 novembre 1948, Sosa Abascal era delegato per le case e le opere interprovinciali della Compagnia di Gesù a Roma. Si è laureato in filosofia presso l’Università cattolica Andrés Bello nel 1972 e ha conseguito un dottorato in scienze politiche all’Università Centrale del Venezuela. Tra il 1996 e il 2004 è stato superiore provinciale dei gesuiti in Venezuela e, in precedenza, coordinatore dell’apostolato sociale e direttore del Centro Gumilla, per la ricerca e l’azione sociale dei gesuiti nel paese sudamericano. Si è dedicato a lungo all’insegnamento, anche in ambito universitario; è stato docente e membro del consiglio della «Andrés Bello» e rettore dell’ateneo cattolico di Táchira. In particolare, ha perseguito la ricerca nel campo delle scienze politiche in diversi centri e istituzioni, come la cattedra di Teoria politica contemporanea, il dipartimento di cambiamento sociale in Venezuela presso la facoltà di Scienze sociali e altri prestigiosi organismi. Nel 2004 è stato invitato dal Centro di studi latinoamericani presso la Georgetown University, negli Stati Uniti. Ha pubblicato diversi lavori, in particolare sulla storia e sulla politica del Venezuela. Nella 35ª Congregazione del 2008, padre Nicolás lo ha scelto come consultore generale. Nel 2014 è entrato a far parte della curia della Compagnia di Gesù a Roma.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE