Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per applicare le intese di Minsk

· Vertice a Parigi sulla crisi in Ucraina ·

Dialogo per la tregua in Ucraina. I ministri degli Esteri di Russia, Francia, Germania e Ucraina, riuniti nel cosiddetto “Quartetto di Normandia”, hanno chiesto al Gruppo di contatto sulla crisi ucraina (formato da Kiev, Mosca, separatisti e Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) di costituire, «senza indugiare, gruppi di lavoro per progredire nell’applicazione degli accordi di Minsk, firmati il 12 febbraio».

Militare ucraino a Debaltseve (Reuters)

Lo riporta una dichiarazione congiunta, pubblicata al termine del vertice di ieri a Parigi tra Frank-Walter Steinmeier, Laurent Fabius, Serghiei Lavrov e Pavel Klimkin.

Nella dichiarazione si sottolinea l’importanza dell’avvio del processo politico in Ucraina, «con la partecipazione dei rappresentanti di tutti i firmatari» degli accordi di Minsk-2, vale a dire anche i separatisti di Donetsk e Lugansk. Nel vertice di Parigi, inoltre, si è discusso della situazione a Debaltseve (lo snodo ferroviario conquistato dai filorussi in duri scontri, avvenuti anche dopo la sigla dell’ultimo cessate il fuoco) e della situazione a Mariupol, altro centro strategico nelle mire delle milizie separatiste. I ministri hanno, quindi, chiesto «il rigoroso rispetto del cessate il fuoco e del ritiro delle armi pesanti» dal fronte, ancora non completamente realizzato. Nella dichiarazione si annuncia, infine, la volontà di «prolungare e rafforzare» il mandato dell’Osce nell’est del Paese, dove gli osservatori internazionali dovranno monitorare e verificare il rispetto del ritiro dell’artiglieria pesante.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE