Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Apostoli della misericordia

· Il Pontefice ricorda Giovanni Paolo II e suor Faustina Kowalska ·

Le testimonianze di Karol Wojtyła e di Faustina Kowalska, due «grandi figli» della terra polacca, «apostoli della divina misericordia», sono state richiamate da Papa Francesco nel discorso ai membri della fondazione Giovanni Paolo II, ricevuti in udienza venerdì mattina, 21 ottobre, nella Sala del Concistoro.

“L’Anno giubilare che stiamo terminando – ha detto il Papa - ci ha spronati a riflettere e meditare sulla grandezza della Divina Misericordia in un tempo in cui l’uomo, a motivo dei progressi in vari campi della tecnica e della scienza, tende a sentirsi autosufficiente, come se fosse emancipato da ogni autorità superiore, credendo che tutto dipenda da lui stesso. Come cristiani, invece, siamo consapevoli che tutto è dono di Dio e la vera ricchezza non è il denaro, che anzi può rendere schiavi, ma l’amore di Dio, che ci fa liberi”.

Il discorso del Papa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE