Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Angeli
col volto da indio

· La storia del Paraguay segnata dalle Riduzioni dei gesuiti ·

La cattedrale di Asunción

La storia del Paraguay — il Paese che Francesco visiterà dal 10 al 12 luglio prossimi — è tagliata a metà da un evento catastrofico: la guerra contro Brasile, Argentina e Uruguay che si protrasse per cinque interminabili anni, dal 1865 al 1870. Lo scirve Gianpaolo Romanato aggiungendo che si tratta del conflitto noto come Guerra della triplice alleanza, l’evento bellico più sanguinoso in tutta la storia, pur intrisa di violenze, del Sud America postcoloniale. Morirono centinaia di migliaia di persone — il conto esatto non è mai stato fatto — tanto che risultò praticamente azzerata l’intera popolazione maschile, bambini compresi. La salvezza del Paraguay si dovette allora alle donne, come ha ricordato il Papa tornando dalla Gmg di Rio de Janeiro. Fu un trauma che ha cambiato la storia del Paese e che perdura ancora come un incubo nella memoria collettiva.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE