Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Oltre le barriere

· I vescovi indiani contro le discriminazioni ·

Un sito internet dedicato alle coppie indiane provenienti da caste diverse. È quanto propone la Conferenza episcopale indiana (Cbci), che intende così dare un contributo al superamento delle barriere sociali nel paese. L’iniziativa lanciata dall’Ufficio per le caste e i gruppi tribali svantaggiati, ha infatti l’obiettivo di contrastare la discriminazione contro i dalit e superare la mentajavascript:;lità di casta che li vuole mantenere ai margini della società. Il sito prevede anche una sezione dedicata ad incoraggiare la conoscenza fra persone appartenenti a diversi livelli sociali. 

Il sito internet è stato presentato all’Indian Social Institute di Bangalore durante un seminario di due giorni, nel corso del quale i partecipanti hanno discusso su come mettere in pratica la politica per l’emancipazione dei dalit, avviata dalla Conferenza dei vescovi nel dicembre 2016. All’incontro erano presenti oltre un centinaio di persone, tra cui segretari diocesani e regionali della commissione per le caste svantaggiate, impegnate ad attuare il piano d’azione nelle 174 diocesi cattoliche indiane.
«Incoraggiare i matrimoni tra persone di diverse caste — ha spiegato ad AsiaNews P. Z. Devasagaya Raj, segretario nazionale dell’ufficio episcopale — è una delle raccomandazioni della politica per i dalit della Conferenza episcopale. Il sito internet aiuterà i giovani a incontrare le persone superando la mentalità tradizionale».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE