Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Quando i musulmani
salvano i cristiani

· Gesto di coraggio in Kenya ·

«Ammazzateci tutti musulmani e cristiani, oppure lasciateli andare». È stato un gesto nobile, di grande coraggio quello compiuto lunedì scorso nel nord-est del Kenya, non lontano dal confine con la Somalia, da un gruppo di musulmani che hanno protetto cristiani minacciati dai jihadisti di Al Shabaab. È appena passata l’alba quando i terroristi somali attaccano a colpi di mitra il pullman che stava percorrendo il tragitto Nairobi-Mandera. In quel momento a bordo si trovano almeno sessanta passeggeri. Nell’assalto tre persone sono ferite, una è uccisa. Fermato il mezzo, i passeggeri vengono fatti scendere. Poi la decisione: «I non cristiani possono risalire» dicono i jihadisti. Ai cristiani è quindi ordinato di sdraiarsi sul ciglio della strada: vogliono ucciderli uno a uno. L’ordine, tuttavia, non viene eseguito: i passeggeri musulmani si oppongono, chiedendo di lasciare andare anche i cristiani. Di fronte a tanta determinazione, terroristi fuggono e la strage è evitata. Il viaggio può continuare.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

09 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE