Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Alluvione mette  in ginocchio la Sardegna

· Almeno diciotto vittime e migliaia di persone sfollate ·

«Grande dolore, per  le numerose vittime e per le persone che sono ancora disperse. E  grande preoccupazione, perché l’emergenza sembra non essere ancora  finita». Così si è espresso Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio-Ampurias, sulla tragica ondata di maltempo che ha colpito la Sardegna in queste ore, provocando sedici morti, fra i quali quattro bambini. Si continuano a cercare alcuni dispersi, mentre oltre duemila persone sono state evacuate.

Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE