Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Allerta al confine israelo-libanese

· Lanci di razzi e colpi di artiglieria ·

Tel Aviv, 30. Tensione al confine tra Libano e Israele. Un numero imprecisato di razzi è stato lanciato ieri dal Libano meridionale contro il territorio israeliano. Immediata la reazione di Tsahal, che ha risposto con diversi colpi di artiglieria. L’Unifil (la forza d’interposizione delle Nazioni Unite in Libano) ha confermato il lancio di razzi, riferendo che non sono stati registrati né vittime né danni materiali. I vertici dell’Unifil hanno subito preso contatto con le autorità israeliane e libanesi, confermando la disponibilità di entrambe a evitare un’escalation delle violenze. Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha attribuito la responsabilità degli attacchi al movimento sciita libanese Hezbollah.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE