Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Allarme siccità a Città del Capo

· ​Misure straordinarie di razionamento dell’acqua ·

Un bacino idrografico sprovvisto di acqua vicino a Città del Capo (Reuters)

Da 87 a soli 50 litri di acqua al giorno. Dal prossimo mese, gli abitanti della metropoli sudafricana di Città del Capo, colpita da una gravissima siccità, dovranno ridurre il loro consumo quotidiano. Se queste restrizioni non saranno rispettate e senza nuove precipitazioni, non ci sarà più acqua corrente a partire dal 21 aprile ed entreranno in vigore misure straordinarie.
Lo ha deciso il sindaco, Patricia de Lille, secondo il quale la città ha raggiunto un «punto di non ritorno». Ieri, il comune ha approvato nuove multe per i trasgressori delle limitazioni.
De Lille ha lamentato che, nonostante appelli al risparmio idrico lanciati per mesi, il 60 per cento dei cittadini continua a usare più di 87 litri al giorno. In media, una quindicina di litri di acqua viene consumata per un minuto di doccia. «Non possiamo più solo chiedere alla gente di smettere di sprecare l’acqua. Dobbiamo obbligarla», ha detto il responsabile — che ha già messo al bando il lavaggio delle auto e il riempimento delle piscine — avvertendo anche che il risparmio idrico non sarà sufficiente e che ci sarà bisogno di «nuove misure d’emergenza».
Il “giorno zero” in cui la maggior parte dei rubinetti rimarrà a secco è fissato per il 21 aprile, ha messo in guardia il sindaco. In vista di quella data, l’amministrazione cittadina ha individuato 200 punti per la distribuzione di acqua ai cittadini. Dall’inizio del 2016, il consumo di acqua è stato quasi dimezzato, ma stagna adesso a circa 620 milioni di litri al giorno, cioè 100 milioni in più rispetto all’obiettivo del comune.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

27 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE